Ricetta vegana senza glutine: riso integrale con broccoletti

A cura di


Ricetta vegana senza glutine: riso integrale con broccoletti

Un piatto vegano senza glutine? Ecco il riso integrale con broccoletti, adatto anche a chi soffre di celiachia...

Serena Babbo, la Guru Chef Vegana della Scuola di Cucina Naturale, illustra come ottenere un piatto squisitamente sano, adatto anche a chi soffre di celiachia ed è intollerante al glutine.

Ingredienti necessari per un riso integrale con broccoletti necessari per 4 persone

riso integrale broccoletti serena babbo cucina vegana milanoPreparazione di un riso integrale con broccoletti per 4 persone

  1. Porta a bollore 1,5 litri di acqua in una pentola, scioglici il brodo vegetale e tieni in caldo. Pulisci il rosmarino, sfoglialo e tritalo finemente.
  2. Scalda un cucchiaio di olio, facci rosolare il trito, unisci il riso e fallo tostare per 5 minuti. Bagna con il vino e lascia evaporare 2 minuti.
  3. Versa un mestolo di brodo fino a farlo assorbire completamente mescolando. Cuoci per 11 minuti il riso, irrorando con il brodo.
  4. Porta intanto a bollore 500 mi di acqua, immergi i broccoletti ancora surgelati e i germogli di soia ben lavati. Fa riprendere il bollore e cuoci per 8-10 minuti.
  5. Scola le verdure e asciugale. Elimina i semi dal peperoncino, lavalo, asciugalo e taglialo a pezzetti. 
  6. Scalda l’olio, unisci il peperoncino, i germogli e i broccoletti, sala e insaporisci per 5 minuti a fuoco basso.
  7. Scola il riso in un colapasta, trasferiscilo nella padella con le verdure, regola il sale, mescola e lascialo qualche minuto a insaporire.
  8. Aggiungi le mandorle, mescola. Trasferisci in un piatto da portata e servi.

Difficoltà: facile

Preparazione: 20 min.

Cottura: 25 min.

Costo: economico

Lo sapevi che a cura della Vegan Guru Chef Serena Babbo

mandorle sgusciate cucina vegetariana vegana serena babbo♥ Cari amici, le mandorle, tra le numerose proprietà, aiutano il fegato. Infatti le mandorle hanno un buon contenuto di sostanze minerali, specialmente di calcio e di potassio. Sono poi ricche di magnesio e di fosfati, importanti per i nervi.

Per assimilarle al meglio, si possono consumare sotto forma di purea. Facilmente  digeribile, questa è consigliata per problemi al fegato e al pancreas. 


Condividi questo articolo