Riso all'orientale

A cura di


Riso all'orientale

Lo squisito riso cinese cucinato con il wok

Lo squisito riso cinese cucinato con il wok, perfetto per chi soffre di celiachia e adorato da vegetariani e vegani appassionati di cucina etnica cinese e giapponese

Ingredienti ricetta

  • 6 C di olio extravergine
  • 2 carote grattugiate
  • 300 g di riso jasmine o patna
  • 3 C di tamari
  • 1 manciata di germogli di soia
  • 160 g di piselli finissimi surgelati o freschi

Fortifica il sistema immunitario e riduce la pressione arteriosa

Favoriscono l'abbronzatura e fanno bene alla vista

Ricchi di fibre per la salute dell'intestino

Ricco di antiossdanti e fermenti che favoriscono la digestione

Ricchi di lecitina, evitano l’ispessimento delle pareti arteriose e favoriscono la fluidificazione del sangue


Energetici e ricchi di antiossidanti

Preparazione della ricetta

Sciacqua il riso sotto l’acqua corrente per separarlo dall’amido, usando un colino a trama fitta, finché l’acqua sarà di nuovo trasparente. In una pentola capiente metti il riso e l’acqua necessaria.

Quando l'acqua bolle, metti il fuoco al minimo, copri la pentola con un coperchio e lascia cuocere per il tempo necessario. Poi spegni il fuoco, togli il coperchio e lascia riposare 5 minuti.

Sgrana il riso con una forchetta, facendo parecchia attenzione e usando molta delicatezza. Nel frattempo cuoci i piselli stufandoli in una pentola, aggiungendo poca acqua calda salata fino a quando non sono cotti.

Salta il riso nel wok assieme a qualche cucchiaio di olio extravergine, aggiungendo il tamari o la salsa di soia, con fuoco alto. Fa girare la salsa di soia sui bordi caldi del wok, in modo che sprigioni tutti i suoi aromi.

Aggiungi al riso, i piselli, le carote grattugiate e i germogli di soia facendo saltare tutto insieme per insaporire al meglio. 

APPROFONDIMENTO: il wok

come usare wok ricetta vegana serena babbo vegan chefIl Wok

Il wok è un utensile da cucina che ti permette di cucinare in modo facile e veloce, preparazioni sane e leggere, utilizzando pochi condimenti.

Il wok è una pentola che viene usata fin dall’antichità in Cina, soprattutto perchè dà la possibilità di cucinare senza aggiunta di liquidi o grassi di cottura. Infatti una volta scaldato, le verdure cuoceranno nel liquido da loro stesse rilasciato.

Cottura al vapore

Per cuocere al vapore con il wok, sono necessari cestelli in bambù utilizzati nella cucina cinese. Occorre poi versate poca acqua sul fondo del wok e appoggiate i cestelli con gli alimenti al centro, mantenendo tutto sul fuoco fino a completa cottura. Si formerà una buona quantità di vapore proprio grazie alla forma concava del tegame. Impila i cestelli in base ai tempi di cottura: in basso verdure e farinacei che impiegano più tempo. Se il tuo wok è munito di griglia basta versare l’acqua nel tegame, posizionare i vegetali sulla griglia e mettere il coperchio.

Cottura al salto

E la tecnica migliore e più adatta al wok. Procedi riscaldando il wok su fiamma viva, dopo 2 minuti aggiungi un filo d’olio e fallo ruotare distribuendolo su tutto il tegame. Solo alla fine, aggiungi gli altri ingredienti. Per la cottura al salto è consigliabile ridurre le verdure in piccoli pezzi, facendoli saltare crudi o precotti. Gli ingredienti sul fuoco vanno mossi continuamente, muovendo la padella avanti e indietro, facendola ruotare leggermente, come i veri Chef!

Cottura per frittura

Il wok, grazie a forma e struttura, distribuisce e mantenere il calore costante, permettendo di friggere piccole quantità di cibo con poco olio. La frittura sarà più croccante e leggera! Per le verdure in foglia o i vari tipi di germogli sarà sufficiente un solo cucchiaino!

Vietato mescolare!

Evita il movimento circolare quando mescoli, meglio un gesto trasversale, se non addirittura il classico “salto” come gli chef di professione insegnano (se te la senti), che consente ai cibi di risalire sulle pareti del wok, diminuendo il tempo di permanenza nell’eventuale grasso di cottura. Infatti a causa della forma semisferica di questo particolare tegame, grassi e condimenti tendono a distribuirsi sul fondo del tegame. Per questo motivo gli ingredienti nel wok devono essere continuamente “mossi”, ma non mescolati in senso circolare.

ATTENZIONE! Non utilizzare utensili in plastica, il wok raggiunge temperature elevatissime!


Condividi questo articolo