Quarantena: dieta anti colesterolo

Scritto da Pubblicato il


No template with name "_adsense"
Quarantena: dieta anti colesterolo

Quarantena: dieta anti colesterolo

Colesterolo, nemico in casa durante la quarantena: ecco il piano dietetico

Fai attenzione a non aumentare i livelli di colesterolo in questo periodo di quarantena.

Il problema del colesterolo alto è un problema che colpisce quasi il 50% della popolazione: pertanto, queste persone corrono il rischio di malattie cardiache.

In questo periodo di emergenza Covid-19 così come il periodo di quarantena forzata, il trattamento dovrebbe essere finalizzato a tenere a bada i livelli di colesterolo.

Specialmente coloro che attualmente soffrono di problemi cardiaci e ipertensione, dovrebbero stare attenti alla dieta. La prima cosa da fare è non interrompere mai la dieta che si sta seguedo, a meno che non venga suggerito dal proprio medico.

Un punto estremamente vitale in questo periodo di quarantena è il nutrimento: dovrebbe essere il più sano possibile e anche ridotto nelle calorie. Per seguire una dieta sana ed equilibrata dovrebbe esserci anche un pò di movimento, che può tradursi in esercizi fatti da sé in casa, a corpo libero o con dei pesetti.

Per quanto riguarda il nutrimento, è essenziale evitare l'assunzione di grassi saturi e controllare l'uso di carboidrati, poiché entrambi aumentano i livelli di colesterolo. Una tecnica, che puoi usare per tutta la durata, è quella di ridurre al minimo le porzioni che consumi in genere, sia a pranzo che a cena.

No template with name "_adsense"

Dieta per ridurre il colesterolo e movimento fisico

La dieta che può aiutare a ridurre il colesterolo è la dieta mediterranea, che aiuta anche a proteggere contro le malattie cardiovascolari; sicuramente non devono mancare frutta e verdura, pesce azzurro (almeno quattro volte a settimana), fagioli (almeno tre volte a settimana), noci.

Anche la carne bianca come pollo, tacchino e coniglio deve essere presente in tavola, mentre la carne rossa deve essere tenuta lontana; è essenziale assumere uova e prodotti a base di latte (meglio scremati e anche senza zuccheri) nonché cereali integrali, evitare gli zuccheri industriali. Inoltre, è necessario evitare le patatine fritte: gli alimenti consigliati sono sicuramente quelli cotti.

Anche l'esercizio fisico è essenziale. A casa tua, se ne hai, vai su e giù per le scale, cammina per casa se hai dei corridoi, usa la cyclette o il tappeto se li hai, fai stretching o yoga; anche i lavori domestici potrebbero essere un'idea per far circolare il sangue.

No template with name "_adsense"